Gran sorriso – Laos 24/11/2013 (Big smile)

Laos_2314

Sulle sponde del Mekong alcuni ragazzini giocano con la piccola palla.

Aiuto il piccolo a salire una scarpata; apprezza e mi ricompensa con questo bel sorriso.

 

 

Advertisements

Elemosina quotidiana a Luang Prabang – Laos 23/11/2013 (Daily alms in Luang Prabang)

Luang Prabang, ore 6. come ogni mattina, si sentono i rintocchi della campana del tempio più antico della città. Decine di monaci escono silenziosi in fila indiana, ciascuno con il proprio contenitore a tracolla.

Gli abitanti li aspettano seduti su stuoie o piccoli sgabelli e prendono da un contenitore di paglia una manciata di riso che donano a ciascun monaco. E così via fino ad aver esaurito il cibo preparato per l’elemosina.

Si respira intensamente il sentimento religioso che li anima.

 

Laos_1920

 

Laos_1932

Laos_1930

 

 

Verso Kurtz – Laos 22/11/2014 (Towards Kurtz)

Laos_0972

Come si deve essere sentito Marlow quando si addentrava nella foresta alla ricerca di Kurtz?

Di preciso non lo so, ma forse ora lo immagino un po’ meglio;  ho provato una irrazionale, emotiva, inspiegabile sensazione di mistero a bordo della barca che ci portava verso il confine con la Cina, sempre più lontani dalla “civiltà”, verso luoghi dove il tempo è trascorso molto lentamente negli ultimi decenni, sempre più lontani dalle strade e dai motori, dal già poco cemento cui eravamo abituati, dalla plastica e dai cibi dei ristoranti per turisti.

Si trattava anche di un viaggio nel tempo, verso il passato degli avi che non ho conosciuto, un passato che evidentemente ha lasciato segni dentro di me.