Sorelle Materassi (Aldo Palazzeschi)

Romanzo che racconta la vita di una famiglia toscana, incentrato su quattro sorelle e sulla loro storia tra povertà e modesta agiatezza, tra lavoro e pettegolezzo, tra sofferenza e piccole gioie.

Grande la lettura di Paolo Poli (podcast Ad Alta Voce, Raitre) rende splendidamente la personalità dei personaggi, specie delle due sorelle cinquantenni che sono il perno della famiglia.
Mentre lo ascolti ti sembra di vedere quella sala da pranzo, quei merletti, quelle macchine da cucire che rappresentano lo sforzo quotidiano della famiglia, ti sembra di sentire le loro chiacchiere, i loro commenti, a volte anche i loro pensieri.

sorellematerassi

 

 

Advertisements

A te si giunge solo attraverso di te (Pedro Salinas)

A te si giunge solo
attraverso di te. Ti aspetto.

Io certo so dove sono,
la mia città, la strada,
il nome con cui tutti mi chiamano.
Ma non so dove sono stato con te.
Lì mi hai portato tu.

Come
potevo imparare il cammino
se non guardavo altro
che te,
se il cammino erano i tuoi passi,
e il suo termine l’istante che tu ti fermasti?
Cosa ancora poteva esserci oltre a te
offerta, che mi guardavi?

Ma ora,
quale esilio,
che assenza essere dove si è!
Aspetto, passano treni,
il caso, gli sguardi.
Mi condurrebbero forse
dove mai sono stato.
Ma io non voglio i cieli nuovi.
Voglio stare dove sono già stato.
Con te, tornare.
Quale immensa novità
tornare ancora,
ripetere, mai uguale,
quello stupore infinito!

E finchè tu non verrai
io rimarrò alle soglie
dei voli, dei sogni,
delle scie, immobile.
Perchè so che là dove sono stato
nè ali, nè ruote, nè vele
conducono.
Hanno tutte smarrito il cammino.
Perchè so che là dove sono stato
si giunge solo
con te, attraverso di te

Anteprima di una crisi

Anteprima di una crisi (#crisi #Renzi).

Guardate questo breve video della BBC: http://www.bbc.com/news/world-europe-26702959#TWEET1079775

A Madrid violenti scontri contro il governo, la corruzione, la disoccupazione al 26%, oltre il doppio che in Italia.

Tutti in Italia dovremmo riflettere su questi fatti, vederli come un’anteprima di ciò che potrebbe accadere qui se non operiamo con determinazione per riformare il nostro paese.

Dobbiamo essere pronti ad affrontare grandi sacrifici, che ovviamente devono essere condivisi da tutti, soprattutto da chi come me oggi non ha grossi problemi, la crisi la vede al telegiornale, se ne dispiace senza aver dovuto fare delle vere rinunce.

Non possiamo pensare di poter restare il paese che eravamo vent’anni fa, dove sembrava che l’economia trainante avrebbe trovato sempre le soluzioni al malgoverno e alla concussione.

Speriamo che questo nuovo governo Renzi abbia capito che se non ci applichiamo una cura da cavallo potremmo rivedere fra qualche anno le stesse notizie ambientate a Roma o Milano.

 

La peste (Albert Camus)

 

la_peste_camus

Libro dipinto ad atmosfere scure, tragiche. La peste avvolge come un sudario una città che viene chiusa ed abbandonata al suo destino; mentre ogni giorno muoiono decine di persone alcuni medici e volontari cercano di lottare per affrontare la realtà, più perché credono di fare “la cosa giusta” che per salvarsi realmente dal male, del quale non conoscono tempi e dimensioni.

In tutta questa devastazione emergono queste figure umane alte, altruiste, stoiche, raggi di luce nell’oscurità.

La voce bassa di Remo Girone lo legge in AltaVoce, Raitre (riascoltabile in podcast).

Vi affascinerà, vi farà riflettere sulle nostre certezze, le nostre illusioni, le nostre follie.

Amico Nemico Amante (Alice Munro)

amiconemicoamante

Racconti brevi, di storie comuni, di persone che vivono le proprie difficoltà, incomprensioni, malattie, amori più o meno compresi.

Gli argomenti sono spesso tristi, ansiogeni. La narrazione è precisa e cinematografica, ci porta avanti e indietro nel tempo e tra i pensieri dei diversi personaggi senza annoiare mai; spesso concisa ed essenziale al punto che bisogna rileggere per cogliere la chiave interpretativa, la vera spiegazione di un evento fino ad allora oscuro.

Molto brava, da leggere.